Papa Francesco

"Voi sapete, cari giovani universitari, che non si può vivere senza guardare le sfide, senza rispondere alle sfide. Colui che non guarda le sfide, che non risponde alle sfide, non vive. La vostra volontà e le vostre capacità, unite alla potenza dello Spirito Santo che abita in ciascuno di voi dal giorno del Battesimo, vi consentono di essere non spettatori, ma protagonisti degli accadimenti contemporanei. Per favore, non guardare la vita dal balcone! Mischiatevi lì, dove ci sono le sfide, che vi chiedono aiuto per portare avanti la vita, lo sviluppo, la lotta per la dignità delle persone, la lotta contro la povertà, la lotta per i valori, e tante lotte che troviamo ogni giorno." Papa Francesco

Translate

venerdì 29 giugno 2018

La terra brucia … e noi restiamo sott’acqua

da UNIMONDO

La sala è affollata. Nella hall del MUSE di Trento si respira aria d’estate, le sale del museo delle scienze diventano balconate e l’architettura di questo luogo ancora una volta custodisce storia e futuro. Ospite d’onore è il climatologo statunitense Michael E. Mann, e che l’atmosfera si scaldi non è solo questione di stagione. Autore nel 1999 di uno studio rivoluzionario che ha ripercorso e analizzato i dati della temperatura media dell’emisfero settentrionale negli ultimi 1000 anni, Mann racconta con parole limpide e sferzante ironia i risultati di anni di ricerche che, se allora potevano sembrare inaspettati e sorprendenti, oggi non sono più, purtroppo, informazioni che possiamo fare finta di non sapere. Al massimo le possiamo ignorare, ma l’attenzione di una sala gremita fa ben sperare.

giovedì 28 giugno 2018

Il messaggio sulle droghe dal responsabile del Vaticano sullo sviluppo umano integrale: e Bologna come è messa?

Papa Francesco stesso affermava che queste forme di dipendenza non sono conseguenza del cedimento al vizio, ma un effetto delle dinamiche di esclusione: «C’è tutto un armamento mondiale di droga che sta distruggendo questa generazione di giovani che è destinata allo scarto!».

lunedì 25 giugno 2018

CONTRO CORRENTE (presentazione libro al CABRAL)

Lunedì 25 giugno 2018 ore 17,30
Biblioteca Amilcar Cabral - Via S. Mamolo 24, Bologna
Presentazione del libro
CONTRO CORRENTE
di Taghreed al Najjar (Giunti 2018)

sabato 23 giugno 2018

Aggiornamento pagina ORARI DI SAN SIGISMONDO

SETTIMANA DAL 24 GIUGNO AL 1 LUGLIO


DOMENICA 24 GIUGNO----------no messa a san sigismondo

La preghiera del fanatico mi disturba come la negazione dell’ateo. (Ernesto Balducci - commento alla NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA)

24 Giugno 2018 – NATIVITÀ DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Non esistono omelie di P. Balducci per la liturgia della festa di S. Giovanni Battista, poiché raramente la sua data coincide con una domenica. Cogliamo però l’occasione per riportare un significativo brano che compare alla fine dell’opera “L’Altro” , del febbraio 1992: due mesi prima della sua morte.

PRIMA LETTURA: Ger 1, 4-10-SALMO: 70-SECONDA LETTURA: 1 Pt 1, 8-1-VANGELO: Lc 1, 5-17

venerdì 22 giugno 2018

Il Vangelo è credibile per come si risponde al grido dei poveri! (Papa Francesco)

«La credibilità del Vangelo è messa alla prova dal modo in cui i cristiani rispondono al grido di quanti, in ogni angolo della terra, sono ingiustamente vittime del tragico aumento di un’esclusione che, generando povertà, fomenta i conflitti». Nel suo secondo discorso a Ginevra, davanti ai membri del Consiglio ecumenico delle Chiese, Papa Francesco insiste sulla missione e sulla testimonianza comune al Vangelo che i cristiani possono e debbono dare nel nostro tempo. 

mercoledì 20 giugno 2018

Una santa collera! (appello di Alex Zanotelli)

di Alex Zanotelli

L’onda nera del razzismo e della xenofobia che sta dilagando in Europa, dall’Ungheria all’Austria, dalla Polonia alla Slovenia travolge oggi anche il nostro paese. Il volto più noto di questo razzismo nostrano è certamente Salvini, segretario della Lega e oggi Ministro degli Interni nel nuovo governo giallo-verde. (Non dimentichiamoci che Salvini è consigliato da Bannon, ex-consigliere di Trump e portabandiere dell’ultra destra sovranista mondiale!). 

martedì 19 giugno 2018

Messaggio per la giornata mondiale del rifugiato

GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO
Caritas, Missio e Migrantes insieme per educare a nuovi sguardi e prospettive sull’accoglienza
La giornata mondiale del Rifugiato è un’occasione importante per fermarci a riflettere su quanto il
nostro paese sta vivendo, in questo particolare tempo e su ciò che, le persone, le famiglie, le
comunità, la società ci chiedono come Chiesa.

lunedì 18 giugno 2018

Il diritto alla città (parla la sindaca di Barcellona)

all'incontro con la Sindaca di Barcellona Ada Colau, che si terrà mercoledì 20 giugno 2018 dalle ore 20.00 alle ore 21.45 presso il Cortile Guido Fanti di Palazzo d’Accursio.
La Sindaca di Barcellona parteciperà a un’assemblea pubblica sul diritto alla città,

sabato 16 giugno 2018

Chi ha reso il suo spirito omogeneo a questo mondo non può capire! (Ernesto Balducci - commento alla 11^ DOMENICA TEMPO ORDINARIO)

17 Giugno 2018–11^ DOMENICA TEMPO ORDINARIO–Anno B

Che il regno di Dio debba insediarsi in questo mondo come un grande impero lo pensarono i cristiani corrotti dalla volontà di potenza, ma forse il cristianesimo fino alla fine dei tempi non sarà che un granello, non sarà che una manciata di lievito e forse niente altro.

PRIMA LETTURA: Ez 17, 22-24- SALMO: 91/92- SECONDA LETTURA: 2 Cor 5, 6-10- VANGELO: Mc 4, 26-34

Aggiornamento pagina ORARI DI SAN SIGISMONDO

SETTIMANA DAL 17 GIUGNO AL 24 GIUGNO


DOMENICA 17 GIUGNO----------messa 18.30 SAN SIGISMONDO

L'invasione che non c'è! Migranti e numeri reali

Gli stranieri a Roma e nel Lazio sono troppi, e in continuo aumento? Se si ascoltano i cittadini lamentarsi sui bar e negli autobus sembrerebbe di sì. Peccato che le ricerche e i numeri dicano tutt’altro. “La notizia è che non c’è alcuna invasione. I dati, infatti, non mostrano un grande cambiamento rispetto all’anno scorso, ma questo non viene detto”.

venerdì 15 giugno 2018

Papa Francesco denuncia crescente "fobia per i poveri"!

Il Papa denuncia l’esistenza di una «fobia per i poveri, considerati non solo come persone indigenti, ma anche come gente portatrice di insicurezza, instabilità, disorientamento dalle abitudini quotidiane e, pertanto, da respingere e tenere lontani», nel messaggio per la Giornata mondiale dei Poveri che Francesco ha istituito dopo il Giubileo della misericordia e che quest’anno si celebra, per la seconda volta, domenica 18 novembre, quando Francesco auspica che si ripeta quanto avvenuto nella prima edizione, quando in molte diocesi «molti hanno trovato il calore di una casa, la gioia di un pasto festivo e la solidarietà di quanti hanno voluto condividere la mensa in maniera semplice e fraterna». Quella domenica il Papa celebrerà Messa e poi pranzerà in Vaticano con 3mila poveri e il Vaticano sta organizzando per tutta la settimana (12 - 18 novembre) un presidio sanitario gratuito per gli indigenti. 

giovedì 14 giugno 2018

Laurea a mons. Ravasi

sabato 16 giugno 2018,
alla Cerimonia di conferimento della Laurea ad honorem in Filologia, letteratura e tradizione classicaa

Sua Eminenza Reverendissima
il Signor Cardinale
GIANFRANCO RAVASI

mercoledì 13 giugno 2018

Nave Aquarius, migranti e cattolici

È facile immaginare lo stato d’animo dell’uomo Jorge Mario Bergoglio in queste ore. Ma neanche questo basta a rallentare i battiti di tanti suoi devoti che hanno letteralmente sommerso il suo account twitter con richieste urgenti di intervento davanti al caso Aquarius.

martedì 12 giugno 2018

Appello al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Appello al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte
Come cittadini e cristiani siamo esterrefatti e indignati della decisione del ministro degli interni Matteo Salvini che impedisce alla nave Aquarius di portare in salvo nei porti italiani 629 migranti, salvati in acque territoriali libiche.

Quando guardi bene negli occhi qualcuno, sei costretto a guardare te stesso (20 giugno giornata del rifugiato)

domenica 10 giugno 2018

Aggiornamento pagina ORARI DI SAN SIGISMONDO

SETTIMANA DAL 10 GIUGNO AL 17 GIUGNO


DOMENICA 10 GIUGNO----------messa 18.30 SAN SIGISMONDO

Dio si colloca non nei templi ma nell'uomo! (Ernesto Balducci - commento alla 10^ DOMENICA TEMPO ORDINARIO)

10 GIUGNO 2018-10^ DOMENICA TEMPO ORDINARIO

Ogni uomo, ogni donna, ogni essere creato è Dio per me. È una certezza importante. Non si tratta di panteismo, né di negazione di Dio; si tratta di collocare la presenza di Dio là dove essa si colloca realmente, non nei templi sacri ma nell’uomo vivo. Questo è il concetto centrale del Vangelo.

PRIMA LETTURA: Gn 3, 9-15- SALMO: 129- SECONDA LETTURA: 2 Cor 4, 13 -5,1- VANGELO: Mc 3, 20-35

sabato 9 giugno 2018

Ventimiglia: la “caccia al nero” e la solidarietà che resiste

L’ultimo è stato trovato venerdì 25 maggio, nell'orrido del Frejus. Il corpo del ragazzo migrante, morto mentre cercava di attraversare il confine italiano verso la Francia, era in avanzato stato di decomposizione, e ovviamente senza documenti: come per gli altri prima di lui, ci vorrà del tempo prima di arrivare a una identificazione. E’ accaduto con Blessing, 21 anni, caduta nel fiume mentre fuggiva da un inseguimento della Police National. Mamadou è morto invece per sfinimento, dopo aver vagato tre giorni sulle montagne al Monginevro. Insieme a suo cugino Ibrahim, ancora minorenne, volevano cercare rifugio alla chiesa di Claviere ma, braccati da alcuni agenti delle forze dell’ordine (non si sa ancora se italiani o francesi) si sono persi nella fuga. Ibrahim alla fine è riuscito a salvarsi, ma con l’arrivo della stagione calda e il disgelo, le brutte sorprese potrebbero non essere finite. Come il Mediterraneo, infatti, anche le montagne si sono trasformate in uncimitero a cielo aperto:

venerdì 8 giugno 2018

Oggi il grido che l’Amazzonia eleva al Creatore è simile al grido del popolo di Dio in Egitto

«Oggi il grido che l’Amazzonia eleva al Creatore è simile al grido del popolo di Dio in Egitto. È un grido di schiavitù e di abbandono, che domanda la libertà e l’attenzione di Dio». Con queste parole il documento preparatorio del Sinodo speciale sull’Amazzonia in programma per l’ottobre 2019 definisce la situazione dei popoli del polmone verde del pianeta. Oggetto del Sinodo saranno i «nuovi cammini per la Chiesa e per una ecologia integrale», cammini che «devono essere pensati per e con il popolo di Dio che abita» in Amazzonia. 

martedì 5 giugno 2018

OSPITALITÀ E VERITÀ: IL DIALOGO CON L’ISLAM IN LOUIS MASSIGNON

Premessa
Dopo le figure di Henri Le Saux, Raimon Panikkar e Thomas Merton in dialogo con il mondo culturale e religioso dell’oriente, ci spostiamo decisamente a sud, sulle rive del Mediterraneo, per incontrare una nuova avventura umana e spirituale esemplificata dalla figura di Louis Massignon. Il suo dialogo, diversamente dai precedenti, è con l’universo musulmano e come sempre accade il linguaggio è chiamato a cambiare, perché non esiste un esperanto del dialogo, quasi ci fosse una regola universale che vale sempre e comunque. Quello che esiste è sempre un “dua-logo”: lo scambio tra due persone, tra i mondi che rappresentano, tra la ricerca di una verità che nessuna delle tradizioni possiede interamente. Per questo diventa vero quello che Massignon affermerà: solo nell’ospitalità si fa esperienza di verità. O almeno di una verità più piena. 

lunedì 4 giugno 2018

transizione energetica e la cura della nostra casa comune (un incontro in Vaticano con i capi delle multinazionali dell'energia)

Un incontro a porte chiuse in Vaticano organizzato da un'università cattolica statunitense, per far incontrare i capi delle multinazionali dell'energia con Papa Francesco e quanti nella Santa Sede si occupano di ambiente. È l'evento di due giorni previsto l'8 e il 9 giugno presso la Casina Pio IV in Vaticano, sede della Pontificia Accademia delle Scienze, promosso dalla Notre Dame University. Vi parteciperanno, informa l'agenzia Reuters, i massimi livelli delle compagnie ExxonMobil, Eni , British Petroleum, Royal Dutch Shell, Equinor (l'ex Statoil norvegese) e Pemex. L'Eni sarà rappresentato dall'amministratore delegato Claudio De Scalzi. Il titolo dell'incontro è “La transizione energetica e la cura della nostra casa comuneˮ. 

domenica 3 giugno 2018

«il sacrificio della Messa» non ha a che fare con l'istinto di aggressività! (Ernesto Balducci - commento alla festa del CORPO E SANGUE DI CRISTO)

3 Giugno 2018 – CORPO E SANGUE DI CRISTO – Anno B

C’è un archetipo di fondo nella nostra storia, il banchetto fraterno, che è insieme il vero culto di Dio al di fuori degli schemi rituali e sacrificali e il vero culto dell’uomo per l’uomo, senza il «capro espiatorio», senza il meccanismo dell’aggressività. Simbolo fortissimo, anche perché noi sentiamo, per una necessità storica, il bisogno di rifarci a dei simboli che non appartengano a questa o a quella religione, a questa o a quella cultura ma abbiano su di sé la luce dell’universalità. 

PRIMA LETTURA: Es 24, 33- SALMO: 115- SECONDA LETTURA: Eb 9, 11-15- VANGELO: Mc 14, 12-16. 22-26

Aggiornamento pagina ORARI DI SAN SIGISMONDO

SETTIMANA DAL 3 GIUGNO AL 10 GIUGNO


DOMENICA 3 GIUGNO----------messa 18.30 SAN SIGISMONDO

venerdì 1 giugno 2018

L'ALTRO 2 GIUGNO: FESTA DELLA REPUBBLICA CHE RIPUDIA LA GUERRA

Giardini Parker-Lennon, presso il Mercatino Verde del Mondo 
sabato 2 giugno ore 18.00-24.00

Messaggio dell’Arcivescovo di Bologna per la Festa della Repubblica Italiana 2 giugno 2018




La festa del 2 giugno ha quest’anno un carattere particolare: cade nel 70° dell’entrata in vigore della Costituzione Repubblicana e della prima elezione del Capo dello Stato. Spinto dal recente Congresso Eucaristico Diocesano, che ha rinnovato il legame tra Chiesa e Città degli uomini, considerando anche le difficoltà degli ultimi avvenimenti, desidero invitare tutti i credenti a innalzare a Dio un ringraziamento per il tanto che ci unisce e a pregare per il nostro Paese.