Papa Francesco

"Voi sapete, cari giovani universitari, che non si può vivere senza guardare le sfide, senza rispondere alle sfide. Colui che non guarda le sfide, che non risponde alle sfide, non vive. La vostra volontà e le vostre capacità, unite alla potenza dello Spirito Santo che abita in ciascuno di voi dal giorno del Battesimo, vi consentono di essere non spettatori, ma protagonisti degli accadimenti contemporanei. Per favore, non guardare la vita dal balcone! Mischiatevi lì, dove ci sono le sfide, che vi chiedono aiuto per portare avanti la vita, lo sviluppo, la lotta per la dignità delle persone, la lotta contro la povertà, la lotta per i valori, e tante lotte che troviamo ogni giorno." Papa Francesco

Translate

venerdì 31 gennaio 2020

BRASILE 2020 - mettere a fuoco le immagini

giovedì 30 gennaio

Padre Gabriel ha 53 anni. Da 4 giorni è entrato nella sua nuova destinazione: una parrocchia di 100mila abitanti in periferia, povera non troppo. Prima è stato coordinatore nazionale del Prado in Brasile. Prima ancora ha trascorso 4 anni in Amazzonia. "Realtà cosi povera di preti che fai parroco, rettore seminario, coordinatore della diocesi". Per raggiungere da capo a capo la diocesi ci impiegava 6 ore di macchina. Prima ancora aveva trascorso 4 anni in seminario come formatore e rettore. Ma il primo incarico pastorale fu di parroco. 

giovedì 30 gennaio 2020

BRASILE 2020 - cosa pensi quando senti un'onda

mercoledì 29 gennaio

Dall'alba dei tempi, ai tempi del traffico di schiavi, fino ad oggi, alcuni suoni non dovrebbero essere cambiati. Immagino così il rumore che sale dalla spiaggia non lontana. Il nostro alloggio è un centro religioso utilizzato per ritiri e convegni. Si trova appena più a nord del nostro precedente soggiorno a Salvador. Fu costruita anche una piccola depandance all'epoca del primo viaggio di Giovanni Paolo II per la sua visita in Brasile. Targa: qui è passato GPII! Il suono delle onde è così ancestrale, che attinge direttamente al dizionario più antico che ci portiamo dentro di noi. Il nostro ostello è più isolato, è un po meno popolare, ma ha la bellezza timida ed imbronciata dell'oceano. Dell'oceano quando imprime suoni legati per sempre a eventi, fatti, ricordi. Il primo piede sulla luna, forse, non ha avuto altrettanta fortuna, se non che, magari, possibilmente, in un certo senso, potrebbe essere che: qualcuno ha assistito all'allunaggio dalla sua casa vicino alla spiaggia!

mercoledì 29 gennaio 2020

BRASILE 2020 - passeggiata con persone e ombrello

martedì 28 gennaio

Archiviate le piogge, le 7 del mattino spirano raggi di sole da intenditori! Stiamo andando per la messa e la colazione dalle suore. Dormiamo a 500 metri, la casa ci è stata offerta dal parrocco, don Arlecson, che ora si trova in ferie fuori città. Condividiamo la casa con un custode, ma rientriamo solo per dormire. Oggi però siamo in partenza! Achille è il cane che ci accoglie ogni volta che passiamo la porta d'ingresso al breve cortile cementificato che contorna i tre quarti della casa. Achille è un chow chow, cane tibetano, che troviamo qui con una rasatura completa eccetto la testa, per sopportare il calore. Il colore e l'effetto visivo è di un leonino abbaiare - ma di rado: è un cane molto discreto!

martedì 28 gennaio 2020

BRASILE 2020 - il lamento del prato verde

lunedì 27 gennaio

José è sposato da 52 anni. Lui ne ha 83. Sua moglie si chiama Amalia. Prima incontriamo la loro figlia che ci apre. Sr.Scolastica sta accompagnando 4 di noi (Sr.Calista gli altri 4) a piedi per il loro quartiere. Visitiamo le famiglie. Muoversi tra le persone è una sapienza non scontata. Noi arriviamo al primo cancello transistando le strade del quartiere. Un acciottolato di pietre grandi: in diversi punti le piogge fuori misura di questi giorni, impreviste, hanno danneggiato la regolarità del manto stradale, come se l'eccessiva acqua piovana stesse soffocando qualcuno, bolle d'aria di qualche entità sotterranea hanno provocato questi dissesti circoscritti ma devastanti per la circolazione. Una piazzola con al centro il chiosco del verduraio, si sta riprendendo dal mercato domenicale alla luce di un sole che oggi si preannuncia caldo (38 gradi nel dopo pranzo, ma meno umido che ad Acupe).

lunedì 27 gennaio 2020

BRASILE 2020 - gira e prilla è difficile capire tutto

domenica 26 gennaio

Scrivo di lunedì la cronaca della Domenica e quindi so già come sono andate le elezioni. Speriamo sia un punto di ripresa della partecipazione rispetto al ripiegamento.

Siamo ancora ad Acupe, paesino di pescatori e di scarsa economia: la povertà diffusa si maschera di crocicchi festosi, di socialità della porta accanto, di birre consumate ed occhi abbassati, di casse che bucano ogni provvisoria quiete familiare. Povertà meno vistosa perchè qui di palazzi non ci pensano neanche a costruirne ed i metri di paragone sono tutti umani e non materiali.

domenica 26 gennaio 2020

BRASILE 2020 - foglio a quadretti

sabato 25 gennaio

Vigilia elezioni Emilia Romagna. Conversione di San Paolo. Viaggiamo per raggiungere Acupe. 100km verso sud, restando sul mare, un paese dove la pesca sembra essere l'attività lavorativa principale, ma le prime avvisaglie di allevamenti, tipici delle distese dell'interior, ci avvisano che ormai la città di Salvador è superata.

sabato 25 gennaio 2020

BRASILE 2020 - lo vedi già?

venerdì 24 gennaio

"Preoccupati di quello che non ti dico, non fissarti soltanto su quello che ti dico." Pausa. "Quello lo vedi già!". Ho sognato stanotte (il caldo, il sudore, il letto senza piedi, le lenzuola rigirate) e mentre sognavo l'acqua che scrosciava, un bahiano mi ha parlato in quel modo. Era un volto, tranquillo stava nella piazza della chiesina sul mare, la chiesina madre di chiese, Salvador la prima capitale del Brasile, una delle più antiche città dove Europa, Africa, America Latina si incontrarono. Capita nei sogni di incontrare testimoni di quelle prime ore. Che parlano dove possono, se non nella realtà quotidiana, allora nei sogni. Un volto tranquillo bahiano stava nella piazzetta, la chiesa aveva le porte spalancate: quella grande centrale e le due piccole laterali. Un uomo senza un piede, con una vistosa protesi metallica più scarpa, entra nella chiesa. Un ragazzo aiuta un cieco a superare la barriera di auto che impedisce dalle vie laterali l'accesso alla piazza. Due donne sono sedute nei banchi più prossimi all'altare e fissano un ostensorio non tanto grande con dentro l'ostia sacra. Un volto tranquillo bahiano nella piazzetta mi parla senza guardarmi, guarda verso la facciata della chiesa, in mille toni di bianco si oppone al grigiore del cielo, alle onde in burrasca ammutolite dal traffico. Guarda la facciata ma si rivolge a me: "Quello lo vedi già!". Poi si è allontanato svegliandomi.

venerdì 24 gennaio 2020

BRASILE 2020 - dormendo fragile su foglie di carta

giovedì 23 gennaio

La costante umidità ci accompagna anche oggi: che sia pioggia atipica per la stagione che sia sudore tipico per il clima tropicale, la sensazione di avere sempre indumenti bagnati addosso è abbastanza faticosa. Tante case qui anche nei bairros, sono completamente ricoperte da un manto di piastrelle che sembra poter scansare l'acqua ma senza tanta convinzione prova anche ad isolare la casa dagli accidenti esterni. Sulla soglia di abitazioni o negozi c'è spesso qualcuno che osserva il nostro passaggio, incerti naviganti con la stella cometa del gps offline.

giovedì 23 gennaio 2020

BRASILE 2020 - Quel virgola 99 e non sai quanto spendi!

Martedì 22 gennaio

-Buongiorno.-

-Buongiorno.-

-Oggi staremo al Bairro Pau du Lima.-

-Va bene.-

-Domande?-

-Si.-

-Dite pure.-

-Che cos'è un Bairro?-

mercoledì 22 gennaio 2020

BRASILE 2020 - Avere la capacità, avere la possibilità

Martedì 21 gennaio

Notte breve, recuperiamo le sconfitte del sonno sulle poltrone d'aereo e nelle sale d'attesa. Ma forse c'è appena il tempo per recuperare la posizione di un corpo quando riposa. Fa caldo; non aiuta ma è piacevole saperlo. Siamo arrivati dunque in Salvador Bahia, Brasile.

domenica 19 gennaio 2020

domenica 12 gennaio 2020

AGGIORNAMENTO pagina ORARI DI SAN SIGISMONDO

 ORARI MESSE 
A SAN SIGISMONDO SETTIMANA 
DAL 12 GENNAIO AL 19 GENNAIO





DOMENICA 12 GENNAIO - - - - - - messa 18.30 SAN SIGISMONDO